lunedì 25 dicembre 2017

RifiutiZeroUmbria Cru_Rz: Chi Siamo



CHI SIAMO: La nascita del Coordinamento viene ufficializzata con una conferenza stampa il 9/6/2012. Le 30 associazioni operanti sul territorio regionale che lo costituirono si riunirono intorno alla necessità condivisa di approfondire e acquisire competenze sul ciclo integrato dei rifiuti e sulla, allora concreta ipotesi, di costruire un inceneritore nel territorio del Comune di Perugia. C'era il Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti che lo prevedeva e per scongiurare questa ipotesi era già nata, il 23/10/2010, “Cittadini in rete”, costituita da comitati e associazioni, che aveva promosso incontri con i cittadini per diffondere le conoscenze circa il modo più sostenibile di gestire il ciclo dei rifiuti.
L’esigenza di affrontare in modo scientifico, partecipato e divulgativo il tema del ciclo integrato dei rifiuti, così viene denominato nel Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti (PRGR), è stata la ragione fondante del Coordinamento. E quel primo obiettivo, dobbiamo dire con soddisfazione, abbiamo contribuito a raggiungerlo.
ATTIVITA': “Cittadini in rete” ha portato nel Coordinamento l'esperienza delle assemblee organizzate nei CVA del perugino in cui si sono incontrati centinaia di cittadini ai quali è stato illustrato, usando linguaggio divulgativo, il ciclo dei rifiuti e la modalità di chiuderlo secondo un criterio di sostenibilità ispirato dalle leggi della natura.
Da subito il Coordinamento ha fatto sentire la sua voce con comunicati stampa e conferenze stampa, cercato di relazionarsi con gli interlocutori istituzionali preposti per stabilire una dialettica.
Partecipazione alla raccolta firme per la legge di iniziativa popolare chiamata “Legge Rifiuti Zero” .
Visite organizzate presso i comuni o i centri di gestione più virtuosa dei rifiuti come Capannori – (Lucca) e Vedelago (Treviso).   
Dal 2013 abbiamo avviato l'iniziativa dal nome “Verso la società del riciclo”. Un contenitore di esperienze e di incontri con i soggetti che secondo noi stanno operando nel modo giusto e che possono rappresentare un esempio da seguire e/o migliorare. L'edizione 2014 ha visto anche un nuovo esperimento, fatto con tre classi prime della scuola secondaria Di Betto di Perugia, di laboratorio interattivo a tappe. Esperimento molto apprezzato e replicato anche a Paciano durante la settimana europea di riduzione dei rifiuti SERR2014. 

STRUMENTI: Il Coordinamento è presente nella rete con il blog dedicato  http://rifiutizeroumbria.blogspot.it/, che riporta anche le notizie sul tema provenienti dal Coordinamento nazionale e dalle altre associazioni appartenenti alla rete di associazioni che ne fanno parte. Dal luglio 2016 esiste anche un gruppo Facebook “Rifiuti: dopo il Consiglio Aperto”.